Stili e oggetti di tendenza del 2019

Il Salone del Mobile appena concluso ha portato tante novità, non solo in termini di prodotti, ma anche di commistione di stili e tendenze.
Approfondiamo due aspetti tra i tanti: gli stili che impereranno per i prossimi mesi e alcuni tra gli oggetti che più spesso popoleranno gli ambienti di tendenza.

STILI

  • RUSTRIAL – Rustico Industrial
    Si tratta della sintesi di due stili in voga da anni: rustico e industrial, nel quale il calore del legno incontra la modernità dello stile metropolitano. Un audace concerto di materie prime e pezzi che scaldano e accolgono.
  • BOHO CHIC
    Influenzato dallo stile bohèmien, lo rinnova puntando su contaminazione, informalità, cromatismi esasperati. Lo stile Boho raccoglie influenze diverse e oggetti provenienti da ogni parte del mondo.
  • SLOW LIVING
    Stressati dal caos quotidiano ci si rifugia nelle atmosfere rilassate dello stile scandinavo mediato da materiali e toni morbidi. In questo senso non si rinuncia alla semplicità e alla naturalezza, ma si aggiungono calore e comfort.
  • COLORI
    I più modaioli e coraggiosi abbandoneranno i colori pastello e lasceranno spazio a tinte più intense e forti come il blu, il giallo, il rosso acceso e il verde scuro. I toni saturi daranno un tocco di movimento in più a tutti gli ambienti della casa. Tuttavia la maggioranza preferirà optare per colori classici, che non stancano, ma con dettagli di impatto. Si prevede un ritorno del rosso per i complementi d’arredo, in tutte le sfumature: dal mattone, al ruggine, compreso il living coral.

Ampio spazio anche ai materiali. Un esempio? Il rivestimento delle pareti con materie naturali come il legno, per un effetto moderno e accogliente, o con inserzioni di marmo per ambienti molto eleganti e sofisticati.
La carta da parati è un must degli ultimi anni, ma nel 2019 sarà senza dubbio una delle decorazioni irrinunciabili da inserire nella propria casa. Niente più vecchie carte da parati “della nonna” ma vere e proprie chicche d’arte da applicare su una o più pareti. Spopoleranno i motivi floreali, dove fiori di grandi dimensioni si uniscono ai colori più trendy.
Da non dimenticare infine i dettagli in oro e ottone, già visti nel 2018, che continueranno a essere presenti in oggetti, soprammobili e complementi d’arredo per tutto il 2019.

OGGETTI

  • Tavolino o tavolini?
    Davanti al divano, oltre al tappeto, è tipico l’inserimento di un tavolino. Un elemento, il tavolino, che oggi non è più fisso, ma all’occorrenza può trasformarsi in un grande tavolo per accogliere più persone a pranzo o cena, adatto soprattutto per ambienti più ristretti.
    Ma la vera e propria tendenza per il 2019 sarà l’inserimento di più tavolini in diverse forme, dimensioni, altezze e colorazioni, magari accostati in posizioni decentrate per risultati inaspettati.
  • La Madia torna protagonista!
    Proprio perché il living e la cucina diventano sempre più un unico ambiente, la madia incarna l’elemento di congiunzione perfetto tra le due stanze, indispensabile per altro per la sistemazione di tovaglie, posate, piatti e bicchieri.
    Se il contenuto è dedicato alla cucina, il piano invece può accogliere oggetti di decorazione vari, libri o quadri in appoggio, nel caso la madia sia posizionata contro il muro.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *